Uno stile in un click

Arreda la tua camera da letto!

Arredare la camera da letto può risultare anche paradossale: da un lato qui si trascorre una buona parte della nostra vita, dall’altro lo facciamo per lo più dormendo. Ma si sottovaluta (spesso) cosa vuol dire godere di una quiete notturna in pieno relax. Le regole del Feng Shui – per esempio lasciare gli armadi chiusi e tenere pochissimi apparecchi elettronici nella stanza – hanno il loro fondamento e sono ampiamente riconosciute.

Ma ciò non significa che Il creativo che è in noi non possa esprimersi. Nella camera da letto vige la regola “meglio poco che troppo”, ma con alcuni dettagli potreste ottenere un grande effetto e dare rapidamente alla stanza un tocco di freschezza. Vi mostriamo allora come rinnovare la vostra camera da letto!

1. Decorare con i tessuti

I tessuti donano intimità. Un paio di cuscini non sono solo comodi ma danno un tocco di freschezza, soprattutto se colorati! Una coperta da soggiorno può essere utile per ricoprire rapidamente un letto disfatto e può diventare la nostra seconda pelle nelle serate autunnali. La cosa da ricordare: per ogni stagione o per ogni mood casalingo ci sono infinite possibilità. Chi preferisce uno stile sobrio e scandinavo, amerà coperte dai colori naturali in finissima lana merino. Per gli amanti di uno stile più sgargiante ci sono coperte con stampe particolari o trapunte colorate per un’atmosfera gipsy.

 

Cuscini che riprendono colori e integrano elementi decorativi creano un’atmosfera accogliente

2. Comodini da sogno

Non avete bisogno di molti mobili in camera da letto, ma il comodino è un must e potete sprigionare qui tutta la vostra creatività. Poggiapiedi da salotto restano pur sempre poggiapiedi, ma possono essere utilizzati anche come comodini, con un tuffo indietro negli anni ’50. Così, sgabelli comprati al mercatino delle pulci danno alla camera un’aria shabby chic e gli amanti della natura possono utilizzare come comodino un ciocco di legno non trattato.

Forse avete in casa anche un vecchio baule o una valigia nascosta in cantina che farebbe la sua bella figura accanto al vostro letto? Gli amanti dei libri, invece, impilano i romanzi già letti o i voluminosi album fotografici per un piano d’appoggio di garantita autenticità.

 

I comodini possono essere ottime superfici d’appoggio, ma anche un elemento decorativo che fa da cornice al letto

3. La testiera, un tocco di personalità

Il ritorno in voga dei boxspring e dei letti imbottiti ha posto nuovamente la testiera del letto al centro del design. Rispetto al resto della camera, che dovrebbe essere decorato in modo piuttosto sobrio per sonni tranquilli, con la testiera potete osare di più.

Rivestite per esempio la testiera con stoffe stravaganti o con un tessuto floccato. Se amate poi i divani in stile Chesterfield, trapuntate questo materiale con bottoni in pelle. È chiamata la tecnica del capitonné e il risultato è garantito. Se non avete dimestichezza invece con questo tipo di lavori manuali, usate cuscini extra large o quadri dal formato grande sulla parete della testiera.

 

Testiere delle più disparate: in velluto, legno o raffinata pelle. Dai sfogo alla tua creatività!

4. Appendere gli abiti, ma con stile

Da qualche parte devono pur essere appoggiate le maglie e i vestiti indossati in giornata. Di solito nella camera da letto c’è uno sgabello o una sedia che non servono ad altro che a questo. Ma per questa funzione ci sono anche innumerevoli tipi di appendiabiti.

Un pratico indossatore ti mostra le giacche e i pantaloni senza sgualcirli. Manichini, vecchi e nuovi, sono anche molto richiesti. Una scaletta di legno non utilizzata può fungere da stravagante appendiabiti. Tutto è possibile, pur di valorizzare i vostri abiti.

 

5. Luce vuol dire atmosfera

L’illuminazione spesso determina, più dei mobili, l’atmosfera della stanza. Se proprio non volete fare a meno della lampada da soffitto, sceglietela almeno dimmerabile. Una luce abbagliante può rovinare il mood di intimità e di relax.

Per le illuminazioni, si va dai semplici faretti sopra il letto che gettano una piacevole luce indiretta a una bella lampada dal design particolare, che sa dare luce alla camera anche da spenta. Se sei un tipo più creativo, poi, prova a montare delle illuminazioni LED ai lati bassi del letto e crea un’illuminazione da pavimento unica. Con l’illuminazione giusta tutto appare al posto giusto. Provala!

 

Una luce calda crea un’atmosfera accogliente e per questo le lampade in rame sono le più adatte

6. Fin sopra al soffitto

I soffitti alti sono un incubo, se si tratta di riscaldamento a risparmio energetico. Ma sono il sogno dei creativi dell’arredamento. Perché non provate a spostare il letto su un piano superiore? I letti a soppalco sono molto più semplici da montare di quanto non crediate.

Se cercate una collocazione nella stanza per la scrivania, il suo posto ideale è sotto il soppalco. Anche un angolo lettura o una cabina armadio trovano qui il loro posto. E per non togliere luminosità alla stanza, pensate sempre a un’illuminazione a più fonti, sufficiente a creare atmosfera in ogni angolo della tua camera da letto.

 

7. Comodità con eleganza

Chi ha una camera da letto sufficientemente ampia, dovrebbe utilizzare lo spazio a disposizione per donare alla stanza un tocco di eleganza, magari con mobili imbottiti. Una chaise-longue di tendenza può, per esempio, diventare un punto forte offrendo anche spazio per i vestiti grazie alla sua ampia superficie d’appoggio.

Chi non ha tanto spazio a disposizione può valorizzare la camera da letto con una raffinata poltrona. Le poltrone in velluto sono molto di moda, soprattutto con bottonatura in stile Chesterfield e dai colori accesi. Le sedie in legno sono ormai fuori tendenza!

 

Un’elegante panca imbottita in rosso pomodoro con cuscini dai colori vivaci rende la camera da letto ancora più accogliente