I nostri consigli

Sistema il tuo armadio – Come ordinare con stile

Più di una volta ti sarai sicuramente detto che tutto ciò che non hai indossato per un anno può essere eliminato. Questo principio però è più facile a dirsi che a farsi. Ecco che ti indichiamo allora come sistemare al meglio ciò che ancora non sei pronto ad eliminare.

In un armadio invaso dal caos non è facile trovare l’indumento che tanto si sta cercando. Con la moltitudine di indumenti di uso quotidiano, si rischia che i vestiti ai quali siamo tanto affezionati, ma che usiamo più raramente, finiscano dimenticati in un angolo.

Magari un armadio potesse sistemarsi magicamente da solo! Ma non preoccuparti, sistemarlo non è mai stato più semplice. Ciò che devi fare ora è solo leggere questi nostri suggerimenti e vedrai che poi tutto verrà da sé.

La preparazione

Prima di tutto pensa a che ricompensa ti puoi concedere se riesci a sistemare tutto. Oppure fai una scommessa con un amico – anche questo motiva molto. E prima di iniziare, onde evitare di creare un caos ancora maggiore, c’è bisogno di un piano d’azione: procurati 5 cartoni e nominali come si seguito:

    1.                    1. Tenere

    2.                    2. Regalare

    3.                    3. Dare in beneficienza

    4.                    4. Vendere

    5.                    5. Buttare

Un consiglio: una lista delle cose da fare è l’alleato ideale quando si ha un compito poco piacevole da svolgere. Avendo infatti piccoli obiettivi da raggiungere, si avranno di volta in volta mini soddisfazioni. Pensa bene quindi a come suddividere il tuo progetto “Riordinare l’armadio”. La cosa evidente è che dovrai andare scomparto per scomparto. Ti basterà ora mettere della buona musica e sarai pronto per…

 Il riordino

Tira fuori tutti i vestiti dal primo scomparto.

 Sul letto, divano o pavimento ci sarà a breve il caos più totale, ma questo avrà un effetto positivo: sarai costretto ad agire. Tira fuori uno ad uno i vestiti e posizionali nei vari cartoni. Nell’armadio ritorneranno alla fine solo gli indumenti del cartone nr. 1.

 E perché non fare questo stressante lavoro in compagnia? Fai venire a casa amici con i quali ridere assieme di cimeli di serate indimenticabili e fatti aiutare da loro a decidere cosa tenere e cosa dare via. E una volta finito, invitali tutti fuori a cena.

 Ora che hai terminato di dividere i vestiti nei vari cartoni è giunto il momento di riposizionare nell’armadio quelli che hai deciso di tenere. Appendi più vestiti possibile in modo da poter facilmente avere sempre sott’occhio i vestiti che hai e quelli che usi di più e di meno, per eliminare, con il tempo questi ultimi.

 Fuori il vecchio dentro il nuovo

 Qualcosa di radicale, ma efficace: comprare un nuovo armadio. Molto spesso il motivo di tanto caos è dovuto ad un armadio troppo piccolo o che non dispone dell’ideale suddivisione interna. Un altro vantaggio di un armadio nuovo è che se si ha una data precisa nella quale il vecchio verrà ritirato, sarai costretto a togliere tutti i vestiti e a smistarli nei vari cartoni.

 NON C’È PIÙ SPAZIO NELL’ARMADIO? COMPRANE UNO NUOVO!

E ancora…

 Noi tutti abbiamo mille plausibili scuse per non staccarci dai vestiti ai quali siamo tanto affezionati. Esistono per questo degli escamotage. Ad esempio, invece di regalarli, possiamo solo prestarli e così magari con il tempo ci dimentichiamo di volerli riavere indietro. Oppure si può fare uno scatolone con gli indumenti dai quali proprio non vogliamo separarci e metterlo in cantina; dopo un anno ci saremo dimenticati completamente del contenuto e al trasloco successivo non sarà così difficile dare via quello scatolone.