I nostri consigli

Idee per decorare

Per decorare al meglio hai bisogno solo del tuo gusto personale e di accessori d’effetto. Ma conta anche il modo in cui questi vengono sistemati nella stanza. Quindi tenendo presente il quadro complessivo, abbiamo preparato un vademecum su come decorare.

Avete anche voi uno spazio in casa che vorresti mettere più in risalto? Un posto del tuo appartamento che ti sembra troppo spoglio? Allora forza! Decorare non solo mette di buon umore, ma spesso è il completamento dell’arredamento. Con questo prontuario il gioco è fatto.

 

1. Creare l’effetto

Decorare è un gioco di effetti. Per realizzarli basta trovare un vero pezzo forte che attiri l’attenzione e sorprenda gli ospiti. Forme inconsuete e colori originali dal fascino interessante per cuscini e quadri o foto da appendere alle pareti.

Importante: la visuale. Non nascondere le tue decorazioni, mettili in mostra in un posto adeguato come sopra un buffet o un caminetto.

 

Se ben disposte, le tue decorazioni possono diventare il punto forte del tuo appartamento

2. Le cornici

Anche gli oggetti più belli, semplicemente esposti su uno scaffale, possono perdere di valore. A questo possiamo contravvenire con delle cornici, che focalizzano l’attenzione direttamente sull’insieme. Potete usare anche specchi e cornici lasciate vuote, ai quali puoi affiancare fiori a stelo lungo o una lampada ad arco.

Lo stesso principio può essere applicato anche in orizzontale. Le bacheche sono perfette per abbellire il vostro appartamento. In stanze molto grandi potete creare le basi per il vostro progetto decorativo usando vassoi, pile di libri o grandi ciotole.

 

Invece dei tavolini, usa pile di libri come base. E che ne dite di disporre tutte le piante su un vassoio da letto?

3. 1 x 1 = 3

Combinate gli oggetti in numeri dispari: gruppi di tre o cinque cose funzionano meglio di quelli composti da due o quattro. Questa asimmetria si può applicare anche nella disposizione. Mettere tutto ordinatamente in fila può risultare troppo rigoroso e noioso. Scegli una disposizione più libera in modo che gli oggetti non siano troppo vicini tra di loro.

 

Con decorazioni in gruppi di tre non puoi sbagliare

4. Variare le altezze

Oggetti sottili e slanciati si combinano bene con altri dalle altezze diverse. L’esempio migliore: i vasi. Tre diverse altezze rendono la composizione interessante.

5. Fonti di luce

Anche la più bella composizione decorativa non è niente senza la giusta illuminazione. Una bella lampada mette i tuoi oggetti sotto il perfetto fascio di luce. Le lampade da terra e da tavolo, per esempio, hanno delle forme straordinarie ed eccentriche.

 

Grazie alle luci giuste puoi mettere in risalto i tuoi angoli preferiti

6. Ridurre con stile

Decorare spesso significa anche ridurre all’essenziale, soprattutto negli spazi piccoli, dove si fa presto a crearsi un effetto di confusione. Procedete tenendo conto della qualità piuttosto che della quantità. Ciotole stravaganti o flaconi dal design particolare sono quello che fanno al caso vostro.

 

7. “Il fil rouge“

Anche per decorare bisogna seguire il cosiddetto „fil rouge“. Potreste per esempio scegliere come tema gli anni Settanta o qualsiasi altro decennio che vi ispiri, in particolare per allestire composizioni da tavola.

Giocate con colori, forme e materiali cercando sempre di rimanere fedeli alla linea scelta. Consiglio: tre vasi diversi dello stesso colore oppure cuscini della stessa forma, ma dalle tonalità differenti.

 

Se scegliete colori accessi, concentratevi su quattro tonalità per creare una colorazione armonica

8. Mostrate la vostra personalità

Accessori e decorazioni rendono la casa accogliente e definiscono la vostra personalità. Perchè non esporre un oggetto antico, ereditato da un lontano parente, un pezzo singolare scovato in un mercatino delle pulci oppure un giocattolo o un libro legato alla vostra infanzia? Cose del genere sono intrise delle nostre storie personali e rievocano dolci ricordi.

 

Non lasciare i ricordi chiusi in un armadio. Mettili in mostra!

9. Utilizzare i tessuti

La comodità è estremamente decorativa. Cuscini e coperte di diversi colori e motivi possono esaudire ogni desiderio di confortevolezza. Vige la regola: gruppi dispari, colori complementari e forme diverse creano fantastici abbinamenti e al contempo donano intimità alla stanza.

 

Più cose aggiungerete, più starete comodi

10. Il coraggio di ripetersi

Potete creare un interessante effetto Déjà-vu con l’aiuto di tessuti e fantasie. Per esempio, utilizzate il colore delle vostre tende anche per cuscini, carta da parati o rivestimenti di divani e poltrone. Risultato assicurato ed effetto simpatico!

 

Fate risaltare colori e fantasie in diversi punti della stanza

Abbandonate la monotonia e il sentiero battuto. Seguite il vostro istinto e troverete il vostro stile. Vi divertirete a decorare e se seguirete queste semplici regole di base riuscirete sicuramente nel vostro intento. E se non dovesse essere così, ricominciate tutto da capo!