I nostri consigli

La rubrica di Kristin – Astronauti e veterinari

Arredare la camera dei bambini può essere davvero divertente, possiamo dare sfogo alla nostra creatività e sperimentare svariati temi d’arredo. Ci si diverte fin dall’inizio, quando, insieme ai bimbi, si iniziano a buttare giù delle idee su come vorrebbero fosse la loro stanza.

Nelle due planimetrie che seguono vi mostrerò alcune idee per arredare la camera dei vostri piccoli, in età scolare o non ancora, a seconda dei loro gusti ed esigenze.

Regole generali per entrambe le varianti:

1. Crea zone che aiutino il bambino ad imparare determinate strutture.

2. Niente di eccessivo o troppo colorato – Motivi e fantasie vanno bene, se impiegati nella misura giusta.

3. Prendete le decisioni insieme – lascia scegliere a lui/lei come dovrebbe essere la sua cameretta. Cercate comunque di tenere sempre le redini della situazione, per evitare che si crei il caos.

4. Letto, armadio, scrivania, sedia e comodini e cassettiere – questi sono gli ingredienti principali. Ma sono gli accessori giusto che donano carattere alla stanza.

Da questa stanza parte la prossima missione su Marte

Tappeti rotondi a simboleggiare i pianeti che orbitano nello spazio. Carta da parati con razzi e navicelle dietro la cassettiera, per riprendere il tema dell’universo. I mobili giusti completano il look – in questo caso fanno al caso nostro gli armadietti in metallo come quelli usati da pompieri, calciatori e ricercatori spaziali.

 

 

LETTI PER PILOTI E CAVALIERI

 

Da grande voglio fare il/la veterinario/a

Ecco la stessa planimetria, ma con un effetto completamente diverso.

IDEE PER PICCOLI AMANTI DEGLI ANIMALI

 

Per piccole principesse e dive

Ecco un’altra variante d’arredo per camerette. Due cassettiere come divisori d’ambiente e dividono la zona notte da quella preposta la gioco e allo studio. Puoi accentuare la divisione ponendo delle lampade a soffitto sopra le cassettiere oppure delle tende, per affievolire la luce nella zone notte.

I SOGNI DI BAMBINA DIVENTANO REALTÀ: CASE DELLE BAMBOLE E MOBILI PER PRINCIPESSE